Articoli marcati con tag ‘Francesco Mazzo’

Fertility Day, il consigliere Unicom Francesco Mazzo risponde alle dichiarazioni di Peter Grosser sui principi del marketing

La campagna del “Fertility Day” ha generato un polverone su cui tutti, social e meno social, hanno avuto modo di esprimere la propria opinione (più spesso contrariata). Se finora mi sono astenuto dal commentare questa mossa di avertising, dopo aver letto l’articolo/intervista all’AD di Cayenne sulla campagna riportata da ilGiornale.it non posso non evitare di spendere alcune doverose parole sulla deontologia insita nel marketing. Perché, contrariamente a quello che l’opinione pubblica tende a pensare molto spesso, anche il mondo della comunicazione pubblicitaria ha – e dovrebbe avere sempre – una propria etica. Leggi il resto di questo articolo »

La fiducia nel rapporto brand – clienti

Target, pubblico, fan, prospect, client, follower: è vastissimo il bacino di sinonimi a cui possiamo attingere per indicare i destinatari delle nostre comunicazioni aziendali. I problemi, però, sorgono nel momento in cui perdiamo di vista il presupposto basilare che dovrebbe invece rappresentare una vera e propria cometa nel mondo dell’advertising: il consumatore è, prima di tutto, una persona. Leggi il resto di questo articolo »

E-Commerce in Italia, il nuovo volto del mercato

Nonostante in molti casi la diffidenza verso l’acquisto telematico risulti ancora importante, non possiamo chiudere gli occhi davanti ai grandi cambiamenti di cui, volenti o nolenti, siamo noi stessi i principali protagonisti. Il mondo dell’economia si sta evolvendo, popolandosi di nuovi scenari e, soprattutto, di strumenti tecnologicamente avanzati e sempre più performanti, che fino a qualche anno fa sembravano essere una lontanissima chimera. Leggi il resto di questo articolo »

Neuromarketing: cos’è e come ci influenza

Se ne parla sempre, ma se ne parla troppo poco: il neuromarketing riveste un ruolo importantissimo nelle scelte quotidiane di tutti noi. Lo sanno bene alcuni brand, che giocano in maniera tutt’altro che casuale sui 5 sensi e sulla percezione dei loro prodotti da parte del pubblico. Ti diremo di più, il senso di cui loro si preoccupano di più è in realtà il sesto, ovvero l’inconscio. Leggi il resto di questo articolo »

Core Biz, la startup che dal salento sfida la crisi del paese e realizza siti internet professionali a costo zero.

Avere un sito web oggi è diventato lo strumento essenziale per raggiungere e coinvolgere vecchi e nuovi clienti. È il canale irrinunciabile per farsi trovare dagli utenti della rete che passano da internet per orientare i propri acquisti offline o che lo usano per lo shopping online. È da questa consapevolezza che nasce Core Bizla prima startup in Italia nata a Lecce che realizza siti internet professionali e personalizzati con un costo di realizzazione pari a zero.
Il progetto Core Biz è un bell’esempio di successo imprenditoriale del Mezzogiorno d’Italia. Nasce a Lecce da un’idea di giovani imprenditori del Salento e non solo, ma lavora su tutto il territorio nazionale e compete con i colossi del web che attualmente “occupano” uno spazio importante con budget da multinazionale. Intraprendenza, professionalità, dinamicità e voglia di fare sono le caratteristiche fondamentali dei giovani talenti di Core Biz che hanno deciso con coraggio di portare avanti un’idea imprenditoriale e professionale che fonda il suo “core business” sulle nuove tecnologie e sul web, unico settore che registra un segno d’incremento in questo momento molto difficile per l’economia del paese.
Banditi template standard uguali per tutti, Core Biz si caratterizza per realizzare siti vetrina ed e-commerce cuciti sulle esigenze specifiche di ogni attività commerciale a prezzi molto contenuti.
Vogliamo dare un sito alle micro, piccole e medie imprese con alti standard qualitativi – ha dichiarato Lorenza De Vincenzis, genaral manager di Core Biz. Grazie ad una struttura snella e ad un team di professionisti giovani e creativi garantiamo lavori di qualità a prezzi che sfidano la crisi. Siamo il partner a cui le aziende si affidano e di cui si fidano, garantendo un’assistenza anche dopo l’acquisto”.
I siti possono essere acquistati direttamente dal portale www.corebiz.it o tramite un apposito servizio di assistenza telefonica al numero verde gratuito 800 188 929. Il cliente comunica le sue esigenze, gli esperti di Core Biz realizzano il lavoro. Dall’indicizzazione sui motori di ricerca a servizi di traduzione, dalla gestione di un blog all’implementazione della versione mobile. Tutti servizi offerti da Core Biz.
Core Biz si affida a Bamakò (Agenzia di Comunicazione da anni posizionata sul mercato nazionale) per la comunicazione e la strategia corporate. Anche grazie a questo professionale connubio Core Biz è in grado di offrire servizi aggiuntivi per la consulenza e promozione sul web a 360°.
“Bamakò è attiva da anni nel settore del “digital” ed offre consulenze verticali grazie alla sua B.U. interna verticalmente dedicata al digital, social e web in genere”, commenta Francesco Mazzo CEO di Bamakò. “Siamo felici, prosegue Mazzo, che una realtà come Core Biz con professionalità così specifiche e verticali ci abbia dato fiducia per la propria comunicazione corporate. Sarà molto stimolante confrontarsi con linguaggi e toni squisitamente tecnici per raggiungere gli obiettivi prefissi, sarà interessante monitorare giorno per giorno i risultati, visto che il web è il “mezzo” misurabile per eccellenza.”

Stampa