Articoli marcati con tag ‘fast food’

Il futuro packaging dei fast food

Lo studente Seulbi Kim ha creato un funzionale, comodo, pratico e compatto packaging che permette di imballare in maniera sicura gli alimenti tipici dei fast food compreso i drinks riducendo al minimo la quantità di carta utilizzata.

Il futuro packaging dei fast food

Le home page dei fast food

Speckyboy ha realizzato un post in cui fa un attenta analisi sulle home page dei siti web dei ristoranti fast food. Afferma che molti pongono l’accento sui loro alimenti, offrendo agli utenti una sorta di estensione delle loro campagne pubblicitarie. Questi possono essere divisi in due categorie: promozionali e generaliste. I promozionali spingono un prodotto specifico, mentre le generaliste evidenziano il legame tra il brand ed il cibo.
Alcune homepage pongono l’accento sulla loro collocazione. I fast food non consegnano a domicilio e pertanto trovare il ristorante è importante così come la presentazione degli alimenti o le promozioni.
Alcuni tengono in considerazione i social media come un modo per collegare il loro prodotto con gli utenti offrendo esperienze interattive ed innovative.

McDonal’s
McDonalds Homepage
E’ il più generalista e basic di tutti i siti web di fast food. Il McDonalds statunitense ad esempio evidenzia l’intero menu. Il sito ha collegamenti con le promozioni e si concentra sulla connessione tra il marchio e il menu.

Wendy
Wendy Homepage
Anche Wendy effettua il collegamento diretto tra marchio e menù. L’unico prezzo indicato è quello promozionale.

Burger King, Jack In The Box ed Hardee
Jack In The Box Homepage
Burger King Homepage
Questi tre siti sono tutti promozionali e sono estensioni delle campagne pubblicitarie. Tutti spingono a dei prodotti specifici e presentano più promozioni sulle specialità. L’obiettivo è interessare il cliente a provare nuove specialità.

Hardee Homepage

Long John Silver’s
Long John Silvers Homepage

E’ anch’esso un sito promozionale, ma piuttosto che lavorare su un prodotto specifico, il sito si concentra su una vendita specifica. E’ una distinzione importante. Burger King, per esempio, promuove il menù ed i nuovi prodotti, mentre Long John Silver si indirizza sul prezzo.

Dairy Queen e Subway
Dairy Queen Homepage
Questo fast food come opzione principale ha quella di indicare il locale di più facile individuazione.

Subway Homepage

Subway invece presenta il numero di ristoranti e dei paesi che attualmente operano in franchising cercando così nuovi adepti.

White Castle e Taco Bell
White Castle Homepage

White Castle e Taco Bell sono gli unici che nella home page considerano in primo luogo i clienti, la loro collocazione ed il cibo. Inoltre i social media sono ben visibili.

Taco Bell Homepage

La home page di White Castle contiene anche i video, foto Instagram, Facebook ed altre connessioni social.

Il vivere pericolosamente alla 007 di Steak ‘n Shake

L’ultimo spot della catena di ristoranti statunitensi Steak ‘n Shake realizzato da KBS + P è stato fortemente influenzato dal recente battage pubblicitario per l’uscita dell’ultimo film di James Bond. Scelta audace in quanto non sono sponsor ufficiali e potrebbero incorrere in sanzioni.


Gli spot per Halloween 2012

Dopo gli allestimenti delle vetrine, vi mostriamo i primi nuovi spot che celebrano la notte delle streghe.

Blend it per la catena di fast food “Soup&Co.”

L’agenzia israeliana Blend it ha realizzato la brand identity per la nuova catena di ristoranti fast food “Soup&Co.”. La novità è rappresentata dai contenitori su cui sono riportati dei grafici per identificare le minestre.