Articoli marcati con tag ‘brand’

La fiducia nel rapporto brand – clienti

Target, pubblico, fan, prospect, client, follower: è vastissimo il bacino di sinonimi a cui possiamo attingere per indicare i destinatari delle nostre comunicazioni aziendali. I problemi, però, sorgono nel momento in cui perdiamo di vista il presupposto basilare che dovrebbe invece rappresentare una vera e propria cometa nel mondo dell’advertising: il consumatore è, prima di tutto, una persona. Leggi il resto di questo articolo »

Compra una moto. Vinci una mucca

Avete letto bene! Compra una moto e vinci una mucca. Da pochi giorni è partito questo nuovo concorso da parte di una nota casa di produzione motociclistica (di cui non cito il nome per non fare pubblicità ...). Un mucca Maremmana, vera, con coda e corna da tenere comodamente nel box vicino all’altra bestia (la moto). Al mattino il fortunato vincitore scenderà nel box e deciderà se far ruggire i cavalli della sua moto o far muggire l’altro quadrupede. Da una parte il nutrimento è benzina verde, dall’altra fieno e erba, da una parte velocità massima quasi 300 km. all’ora, dall’altra 20 litri di latte al giorno. Oramai le promozioni devono colpire l’attenzione del potenziale consumatore con premi decisamente inconsueti, unici e che a nessuno verrebbe in mente di acquistare. Non funzionano più le Leggi il resto di questo articolo »

Quanto conta il brand nel btb?.

Fino a pochi anni fa parlare di brand era cosa “esclusiva” delle aziende consumer. Nei settori industriali e btb l’unica cosa che contava era il prodotto. Poi qualcosa è cambiato. Nell’era di internet, dove le informazioni e le tecnologie corrono veloci, i prodotti sono diventati troppo rapidamente imitabili. 18-banner-orizzontale OPCC Fino a pochi anni fa parlare di brand era cosa “esclusiva” delle aziende consumer. Nei settori industriali e btb l’unica cosa che contava era il prodotto. Poi qualcosa è cambiato. Nell’era di internet, dove le informazioni e le tecnologie corrono veloci, i prodotti sono diventati troppo rapidamente imitabili. Improvvisamente il modello che mette al centro il prodotto (anche se gestito secondo i canoni delle 4P di kotleriana memoria) ha iniziato a mostrare qualche crepa perché, oggi, le promesse funzionali non rappresentano più l’unica leva sulla quale costruire un vantaggio competitivo distintivo e di lungo periodo. Leggi il resto di questo articolo »

Strategie di marketing: rinforzo dell’immagine e cambio di posizionamento

Molte campagne pubblicitarie cercano di stabilire o rafforzare la posizione di un prodotto all’interno di una struttura mentale. Ciò avviene creando o modificando l’immagine mentale che mette in atto delle relazioni fra brand e prodotto. Molto spesso bisogna lavorare sul lungo periodo per conservare il posizionamento di un marchio. Leggi il resto di questo articolo »