Il valore della formazione continua

Unicom propone il Piano Formativo 2017 dedicato ai professionisti della comunicazione

 

Se davvero, come dice un antico proverbio cinese, “imparare è come remare controcorrente, perché se smetti, torni indietro”, allora è sempre più fondamentale riconoscere alla formazione un ruolo di asset competitivo per tutte le aziende di piccole, medie e grandi dimensioni che scelgano di investire sul capitale umano presente in azienda, consapevoli del valore aggiunto che questo può portare nel breve, medio e lungo periodo.

In particolare, il settore della comunicazione è connotato da una continua evoluzione, un costante vento di innovazione e rinnovamento che non possono essere ignorati e che anzi vanno monitorati e cavalcati; l’unico modo per farlo è formarsi e formare il proprio staff, per non restare indietro e riuscire anzi a precorrere le esigenze di clienti sempre più esigenti e informati.

Formare il proprio personale comporta:

- Consapevolezza dei punti di forza e di debolezza della propria impresa

- Riflessione su quali ambiti e quali aree di business abbia senso spingere, giocando sull’effetto moltiplicatore del binomio tecnologia/risorse umane

- Responsabilità nei confronti di chi vede nella nostra impresa un’opportunità di crescita costante e permanente

In questo contesto, UNICOM – Unione Nazionale delle Imprese di Comunicazione a capitale italiano – ha deciso di porre la formazione al centro di uno dei suoi Tavoli di Lavoro con obiettivo di monitorare:

– le necessità presenti sul mercato provenienti dai propri associati e da tutte le realtà che – a vario titolo – possono aver bisogno di formazione in comunicazione

– l’offerta proveniente dai principali Enti e Istituti di formazione, con obiettivo di siglare rapporti di partnership in logica “win win”, avvalendoci a costi ragionevoli di professionalità autorevoli in segmenti particolari della comunicazione

– i relatori con competenze verticali sui temi di interesse

Il piano formativo di un’azienda rappresenta infatti uno degli strumenti di supporto all’organizzazione per l’attuazione di specifiche scelte strategiche e in funzione di specifici processi di cambiamento, oltre al miglioramento della performance organizzativa e delle prestazioni individuali. Una volta stabilite le esigenze di cambiamento, vanno identificati gli obiettivi e l’arco temporale del piano formativo con annessa suddivisione dell’offerta formativa in programmi e moduli.

Dal confronto con professionisti e colleghi è emersa un’esigenza formativa che si è infine strutturata nel Piano Formativo UNICOM 2017, un percorso studiato in modo da tenere presenti le necessità degli associati e, più in generale, degli addetti ai lavori di un settore, quello della comunicazione, che cambia velocemente e che rinnova costantemente i propri linguaggi e strumenti. Con 9 percorsi tematici, un duplice livello di approfondimento e docenti selezionati, il piano (descritto nel dettaglio nel box) si propone di rispondere alle richieste formative del mondo dell’advertising professionale con completezza e versatilità.

Per informazioni e richieste di approfondimenti: Maria Grazia Persico – formazione@unicomitalia.org Cell.3356469568

 

Maria Grazia Persico
MGP Cultura Immagine e Comunicazione
Tutor OPCC Unicom del Settore Formazione

 

36 Commenti a “Il valore della formazione continua”

Lascia una replica per Get A Loan


× 8 = cinquanta sei