Flash

Servizi. Quali sono i servizi prioritari che un’impresa operante in comunicazione deve saper offrire ai suoi clienti?

Evoluzione digitale, social network, nuove frontiere di sponsorship e co-marketing, eventi e unconventional.

Le imprese del terziario sono caratterizzate dalla fornitura di servizi “knowledge intensive”: il livello di qualità del servizio offerto è direttamente proporzionale alla qualità delle persone che compongono l’impresa.
Dal Tavolo dei Servizi sono emersi 4 aspetti importanti.
I modelli di collaborazione: le piccole e medie imprese di servizi dovranno scegliere tra la specializzazione verticale e la modalità full-service basata su forme di collaborazione (networking, partenariato strategico, collaborazione in subordine).
Il cambio dei flussi operativi: la collaborazione influisce in maniera pratica anche su spazi, modi e tempi della fornitura del servizio, in un processo continuo di trasmissione di conoscenza e condivisione con il cliente.
Il fenomeno del digitale: è stato un cambio epocale che se da un lato ha spostato il focus dal servizio alla contestualizzazione d’uso dello stesso, dall’altro registra ancora un livello molto variabile di  “penetrazione” delle compentenze digital negli interlocutori delle società di servizi (dai millennial agli old style).
La forza del valore aggiunto: la strategia è il valore aggiunto che non va svalutato in fase di gara (pubblica o privata) e che per essere giudicata deve essere misurabile, condividendo a priori con il cliente le metriche che saranno messe in campo in fase di valutazione post attività.

Potrebbero interessarti anche: