La comunicazione sociale si sta espandendo… ci buttiamo?: il parere di Nino Santomartino

18-banner-orizzontale-OPCC
Assolutamente sì. E’ un mercato vero, ma vanno distinti almeno tre ambiti. La comunicazione della Organizzazione Non Profit (la comunicazione di corporate e di prodotto che, nel caso del non profit, è più di ‘servizio’); la comunicazione sui temi (quella che è solitamente denominata comunicazione sociale o di pubblica utilità); la comunicazione relativa alla raccolta fondi o che, in ogni caso, mette in relazione il non profit con il mondo del profit. Tutti questi sono segmenti di mercato, secondo me, molto interessanti e in espansione. E’ vero, però, che per tutti questi casi, da un lato, i dirigenti delle ONP dovranno cessare di avere preconcetti verso il mondo della comunicazione e saper dialogare con esso, dall’altro, i comunicatori dovranno sapersi approcciare con i modi opportuni e i linguaggi adeguati a questa realtà, senza cedere alla tentazione di “colonizzare” un mondo a loro nuovo e diverso dal profit.

Nino Santomartino
Membro del Comitato Scientifico dell’OPCC
Membro del Consiglio Nazionale FOCSIV (Federazione Italiana Organizzazioni non Governative)
Membro dell’Associazione delle ONG Italiane 
Marketing e Comunicazione Non Profit

Nino-Santomartino

Nino Santomartino

I Commenti sono chiusi