Flash

Be glocal: come va il tuo inglese? Il parere di Erica Lo Buglio

Nella nostra esperienza, anche di realtà piccola, la capacità di offrire consulenza a livello internazionale rappresenta un vantaggio competitivo. Anche le piccole-medie imprese di comunicazione possono avere competenze ed expertise di elevato spessore

18-banner-orizzontale-OPCC
Nella nostra esperienza, anche di realtà piccola, la capacità di offrire consulenza a livello internazionale rappresenta un vantaggio competitivo. Anche le piccole-medie imprese di comunicazione possono avere competenze ed expertise di elevato spessore, e come accade in altri settori, queste competenze possono essere esportate. Spesso, anzi, la creatività italiana viene percepita all’estero come un valore aggiunto.
Va da sé che queste competenze ed expertise implicano una buona conoscenza dei sistemi e dei mercati internazionali, e soprattutto delle diverse specificità socio-culturali. In comunicazione, una semplice trasposizione della realtà italiana su altri mercati potrebbe infatti comportare un fallimento.
Va inoltre considerato che molte aziende che operano in Italia hanno i loro headquarters all’estero, e viceversa, molte piccole medie imprese italiane esportano in diversi Paesi. Non necessariamente, quindi, è sempre corretto parlare di presidio della territorialità.
Essere in grado di proporre servizi a livello internazionale significa poter cogliere un maggior numero di opportunità di business.

Erica Lo Buglio
Zelian
Tutor del settore sviluppo sostenibile, green economy e associazionismo internazionale

Erica Lo Buglio
Erica Lo Buglio

Potrebbero interessarti anche: