Flash

Il Tate Britain riapre al pubblico rivoluzionando la disposizione delle opere

Il Tate Britain riapre al pubblico dopo invertito la maggior parte delle opere posizionate dal 2000. Invece di collocarle per movimento o stile, sono ora poste in ordine cronologico dal Cinquecento in poi. E’ un addentrarsi nell’arte dove non tutto è bello o glamour, ma è inerente all’Inghilterra. Nel restyling, costato 45 milioni di sterline, sono state realizzate 9 nuove gallerie e lucernari ed installati dei vetri protettivi per permettere alla luce naturale di illuminare le opere. Sono stati infine eliminati i pannelli esplicativi.

Henry Moore's Draped Seated Figure, 1957-8 Ph. Piero Cruciatti Barcroft MediaLucian Freud's Girl With a Kitten, 1947, now hangs next to LS Lowry's 1948 work The Old House, Grove Street, Salford ph Graeme Robertson for the GuardianPenelope Curtis, director of Tate Britain, poses for a picture next to a Henry Moore sculpture Ph. Piero Cruciatti Barcroft MediaThe Saltonstall Family by David Des Granges, 1636-7 Photograph Facundo Arrizabalaga EPAVisitors walk through the newly revamped galleries at Tate Britain in London Ph. Graeme Robertson for the GuardianWilliam, First Lord de la Warr, attributed to the British School, hangs at the centre Ph. Facundo Arrizabalaga EPA

Via www.guardian.co.uk

Potrebbero interessarti anche: