Comunicati

Pietro Baroni – Dalla ricerca sul paesaggio allo scatto sperimentale sull’umano

Pietro Baroni è l’artista del mese di Aprile dell’Associazione ArtGallery

Pietro Baroni (Milano, 1977). Laureato in Scienze Naturali a Milano, intraprende il percorso di fotografo come accurato osservatore di mondi nuovi da esplorare, persone da scrutare, per poi documentare. Dopo aver fatto ricerca in luoghi come la Tanzania, con uno studio sui leoni, e poi in Islanda e Marocco come guida, Baroni incomincia a sviluppare un’altra sua grande passione, quella per la fotografia. Dunque inizia a collaborare con riviste come Panorama Travel, Bell’Europa, Bell’Italia e Marie Claire. Dai paesaggi visitati e vissuti in questi spostamenti,  Pietro approda a un passo successivo di ricerca per gli scatti fotografici:  il sociale, anche grazie a un soggiorno a Sarajevo, e la città, raccontati  attraverso l’essere umano, e le sue espressioni. Nel 2012 vince l’ International Photography Awards (IPA) con il progetto Milan Closet. Nel 2013 espone a Palazzo delle Stelline nella mostra Lost in chaos. Gli scatti di Pietro Baroni hanno rigore estetico e serietà nel narrare paesaggi, città e persone. Il percorso di Baroni si sviluppa su due strade, la prima, data dalla sua base di viaggiatore e osservatore, è quella del paesaggio minuziosamente scrutato e dello studio sociale. La seconda, degli ultimi mesi, ha una valenza più artistica e sperimentale, in cui lavora soprattutto sul ritratto umano e sul volto. Con una riconoscibile pulizia dell’immagine.

Pietro Baroni - Dalla ricerca sul paesaggio allo scatto sperimentale sull'umano

Potrebbero interessarti anche: