Comunicati

Il 27 gennaio è il “Giorno della Memoria”.

La Repubblica Italiana riconosce il giorno in cui i cancelli di Auschwitz
vennero abbattuti come il “Giorno della Memoria”,
per ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico),
le leggi razziali, la persecuzione, la deportazione,
la prigionia, la morte degli ebrei e di quanti si opposero al nazi-fascismo.

VART non dimentica.

Potrebbero interessarti anche: