Flash

4 artisti interpretano il Premio Omi con delle cards a tiratura limitata

Aperte le iscrizioni al Premio Omi indetto dall’Osservatorio Monografie istituzionali d’impresa e patrocinato anche  dalla nostra Associazione. Per promuovere il Premio, l’Osservatorio ha coinvolto i creativi Gianni Burato, Maurizio Marcato, Daniele Mendini e Pietro Vanessi per realizzare 4 cartoline in cui traducono visivamente ciò che loro intendono la “Monografia istituzionale d’impresa”. Ecco i sorprendenti risultati con le loro motivazioni.

Il Galeone di Gianni Burato

Esce da un libro, con a bordo memorie, sogni e speranze per traghettare questo bagaglio immateriale verso nuovi mondi da scoprire. E cos’è, se ci pensiamo, una Monografia aziendale se non un punto fermo, stampato nero su bianco, destinato però a fungere da trampolino verso nuove sfide?

 La PinUp di Maurizio Marcato

Gloriosa, “tanta”, colorata icona di un dopoguerra ormai lontano, pieno di speranze e di sogni, di nuovi mondi che si aprono e vecchi calcinacci da spalar via. La storia dell’Italia insegna all’Italia che la speranza nel futuro ha forme (e che forme!) che non tramontano mai.

Gli spaghetti di Daniele Mendini

Racchiudono la storia d’Italia, il made in Italy nel mondo, l’idea di cucinare con cura per poi gustare con piacere. Ed ancora, la tradizione sempre nuova e ogni volta diversa, il valore dei piccoli gesti come, appunto, buttare la pasta o apprezzare l’impegno delle persone che “fanno” la vera storia di un’azienda.

Il Manager di PV di Pietro Vanessi

Pur nella goffaggine di una opulenza troppo ostentata, ci trasmette una grande verità: l’opera letteraria sia essa di editoria bianca o grigia – come spesso è, nel caso delle monografie d’impresa – va spolverata, e quindi curata, letta, capita, trasmessa.

Potrebbero interessarti anche: