Flash

Gioielli e orologi brillano al +10,8%

Pambianco Strategie di Impresa ha realizzato un’analisi dei bilanci 2010 dei 35 principali player del settore dei gioielli e degli orologi. I ricavi delle aziende sono tornati a crescere realizzando +10,8% per un valore di circa 1,2 € mld. I grandi gruppi puntano soprattutto all’estero anche in virtù della popolarità worldwide dei loro brand per continuare a inanellare risultati positivi, ma senza dimenticare il mercato italiano che comunque è ben lungi dall’essere fermo. I consumatori infatti, colpiti dalla crisi e con minori disponibilità economiche, non vogliono rinunciare a un prodotto di marca, anche se sono attentissimi al prezzo. Tutta la gamma di bijoux realizzati in materiali diversi dal classico oro sono riusciti ad intercettare una vasta gamma di clienti prima orientati verso i preziosi di fascia medio-alta. Tra le aziende italiane il lusso fa la parte del leone, occupando tre posizioni nella classifica dei migliori cinque per fatturato. Leadership per Bulgari che, con il suo miliardo di euro di fatturato, è di gran lunga il principale player italiano del settore; seguono Morellato&Sector, Damiani, Pomellato e Crivelli. (via www.pambianconews.com).

Dalla banca dati fashion una raccolta di campagne pubblicitarie di Tiffany&Co.

Potrebbero interessarti anche: